Come e quale social scegliere?

sai quale social network scegliere per la tua attività

Ormai si sa, i social network sono un potente strumento a disposizione di ogni attività. Ma come e quale social scegliere per il tuo business? È possibile ottimizzare i tuoi risultati e raggiungere il maggior numero di potenziali clienti? La risposta a queste domande dipende da diversi fattori: il settore in cui si opera, il target di riferimento, gli obiettivi da perseguire e così via.
Nei prossimi paragrafi troverai una panoramica di alcuni dei social network più utilizzati e delle loro caratteristiche per aiutarti a elaborare una strategia di marketing efficace.

Facebook
Social network per eccellenza, è lo strumento ideale per creare relazioni e interazioni tra gli utenti. È utile per raccogliere feedback e per divulgare informazioni utili e interessanti sul tuo business. Grazie a questo social media puoi rafforzare la brand awareness e i servizi di customer care fidelizzando in maniera efficace i clienti. Il suo pubblico è in prevalenza adulto (over 30!), di conseguenza: attenzione al target di riferimento!
Essere su Facebook significa trovare quasi qualunque tipologia di audience ma è necessario, come azienda, avere anche un budget da investire in advertising per intercettare il proprio pubblico potenziale.

Instagram
Visual social media, conta 400 milioni di utenti al mese. La sua forza? La capacità di mostrare il tuo business e di raccontare chi sei e cosa fai attraverso immagini. Scattare foto però non basta. Avere un profilo Instagram aziendale significa anche interagire con gli utenti, commentare le loro foto, seguire gli hashtag giusti e così via.
Dato da  non sottovalutare: Instagram è di proprietà di Facebook e ne condivide i formati pubblicitari.

Twitter
Nonostante abbia perso numerosi utenti negli ultimi anni, rimane uno strumento utile per potenziare i servizi di customer care. Può inoltre intercettare conversazioni che riguardano prodotti e servizi aziendali e può potenziare la fidelizzazione dei clienti. Un altro punto di forza? Twitter è il social più adatto per il cosiddetto instant marketing.

Pinterest
Altro visual social media, Pinterest differisce da Instagram per la possibilità di creare delle bacheche a cui gli utenti possono affiggere delle immagini attraverso i pin. Attenzione al target però: il pubblico di questo canale social è per la maggior parte femminile ed è composto da vere e proprie nicchie di audience.

Linkedin
Si concentra quasi esclusivamente su rapporti B2B ed è il social perfetto per il tuo business networking. Per i liberi professionisti è l’ideale per costruire e mantenere i contatti con clienti e fornitori e per svolgere attività di recruiting.

Ora sai quale social network scegliere? Ricorda di tenere presente non solo le caratteristiche dei social media ma anche il tuo target di riferimento, i prodotti e i servizi che offri, il tipo di contenuto che potrebbe rappresentare al meglio la tua attività, gli obiettivi che vuoi raggiungere e le risorse che sei disposto a investire. Questi fattori sono le basi per costruire una strategia di marketing completa.

Vuoi promuoverti sui social? Contattaci per una consulenza gratuita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *