Come guadagnare con il tuo sito web tramite gli annunci

guadagnare-con-gli-annunci

Come guadagnare con il tuo sito web tramite gli annunci

In questa guida ti spiegheremo come guadagnare con il tuo sito web ospitando degli annunci pubblicitari.

Normalmente un sito web aziendale fornisce informazioni sulla tua attività, allo stesso tempo però può essere utilizzato come forma di reddito secondaria. Ospitare annunci pubblicitari e banner di altre società monetizzerà il sito web e lo renderà redditizio, a patto che sia impostato nel modo giusto. Una volta inserito l’annuncio sul sito web, infatti, è possibile continuare a guadagnare per 24 ore al giorno. Tra poco scopriremo come, ma anticipiamo subito che una delle parti migliori è che non dovrai spendere soldi extra per iniziare ad utilizzare questi servizi di monetizzazione.

Tipi di campagne pubblicitarie

Esistono tre tipi principali di annunci pubblicitari che possono condurre ad un guadagno: gli annunci pay-per-click, pay-per-impression e il marketing affiliato. Tutti questi sistemi sono facili da usare e possono essere utilizzati praticamente su qualsiasi sito web. In effetti, alcune persone si guadagnano da vivere come blogger generando entrate sufficienti a sostituire i lavori a tempo pieno. Tuttavia, questo richiede molta dedizione, implica di lavorare giornalmente e di impiantare una solida strategia di marketing.

In generale non sono sistemi per arricchirsi rapidamente, non vogliamo vendere del fumo per arrosto, però utilizzare le campagne sul proprio sito può creare dei piccoli guadagni costanti nel tempo. In ogni caso gestire il sito web è qualcosa che dovresti fare comunque, e se non puoi lo possiamo fare noi per te.

Una cosa di cui devi essere a conoscenza, però, è che quando monetizzi utilizzando degli annunci è l’inevitabile che dei collegamenti possano mostrare dei tuoi concorrenti.

E’ anche possibile che vengano mostrati degli annunci non appropriati per il tuo contenuto. Sfortunatamente, non puoi vedere gli annunci che i tuoi visitatori incontrano sul tuo sito. Tuttavia, la maggior parte dei sistemi ti consente di mettere a punto ciò che stai visualizzando per categoria, escludendo così le categorie che non desideri sul tuo sito.

Campagne pay-per-click

La campagna pay-per-click è una delle più utilizzate sui siti web. Con questo sistema, vieni pagato in qualsiasi momento in cui qualcuno fa clic su un annuncio. Ad esempio: se qualcuno visita il tuo sito web e fa clic su un annuncio che vede, guadagni dei soldi. L’importo che ricevi varia in base a diversi fattori, ma può variare da pochi centesimi a diversi euro per visitatore. Nella maggior parte dei sistemi, l’importo che guadagni è determinato da quanto l’azienda pubblicitaria sta pagando per lo spazio.

Nella nostra esperienza abbiamo clienti che ospitando annunci riescono a monetizzare abbastanza da compensare i costi di mantenimento annuali del server e della nostra assistenza tecnica. In pratica hanno un sito con un mantenimento a costo zero.

Campagne pay-per-impression

Alcune società di marketing online offrono piattaforme pay-per-impression. Con questo sistema, sei pagato ogni volta che la pubblicità viene visualizzata sul tuo sito. Se qualcuno visita il tuo sito web e vede l’annuncio, tu guadagni, anche se l’annuncio non viene cliccato. La maggior parte delle volte, l’importo incassato è conteggiato ogni mille impressioni dell’annuncio. Ad esempio, potresti guadagnare 3 euro ogni mille impressioni. Può sembrare poco, ma considera che se il tuo sito web ha 10000 visitatori al giorno (su una sola pagina), otterresti 30 euro al giorno solo mostrando l’annuncio. Se poi visualizzi gli annunci su più pagine, o utilizzi più banner, questa cifra aumenta di conseguenza. E’ così che guadagnano i siti di notizie, ci hai mai pensato?

Nella prossima parte scopriremo come guadagnare con le affiliazioni, nel frattempo, ti stai chiedendo quale sistema usare per guadagnare con il Pay-per-click? Il più noto è Google AdSense. Noi possiamo configurarlo per te. Contattaci!

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *